Autore:

Antonello da Messina

Titolo:

Ritratto d'uomo

Anno:

1476

Materia e tecnica:

Inventario:

437/D

Descrizione Opera

olio su tavola cm 36,5x27,5 Proviene dalla collezione Trivulzio di Milano; acquisito nel 1935

Nel 1841 il ritratto è documentato a Firenze e poi nella collezione Trivulzio di Milano. Il Museo Civico d'Arte Antica e Palazzo Madama lo acquisì nel 1935 quale risarcimento per l'intervento governativo che bloccò le trattative per l'acquisizione della collezione Trivulzio. L'opera, firmata e datata 1476, costituisce uno dei risultati più alti della carriera del pittore, impegnato nella ricerca di un equilibrio tra la rappresentazione analitica desunta dai fiamminghi e la propensione per le forme tese verso l'astrazione geometrica e la razionalità prospettica. Il ritratto è uno dei dipinti più celebri della storia dell'arte, come rappresentativo documento d'incontro tra la cultura nordica, cha fa capo a Van Eyck, e quella del Rinascimento italiano. 

Commenti

bellissimo ha detto:

eccezionale

aleisak ha detto:

è sempre l\\\'opera più bella...

federica ha detto:

tutte le volte che lo guardo lo apprezzo...magnifico...grazie ad antonello da messina che ci ha lasciato un bene cosi prezioso,che cosa potrei aggiungere???nulla.

Modì ha detto:

Antonello fu uno dei massimi ritrattisti del nostro quattrocento: un meticolosissimo fotografo dei tratti fisionomici e del carattere dei soggetti.

gian ha detto:

Grazie ad Antonello ed a Chi ne ha avuto cura