Autore:

Orafo limosino

Titolo:

Riccio di pastorale

Anno:

1210-1215

Materia e tecnica:

Inventario:

9/S

Descrizione Opera

Rame sbalzato, traforato, cesellato, inciso e dorato; smalto champlevé blu lavanda, paste vitree Cm 31x14Dall’abbazia cistercense di Chiusa di Pesio (Cuneo), acquisto 1955  Il pastorale, che presenta all’interno del riccio la scena dell’Annunciazione, venne rinvenuto durante una campagna di scavi presso l’abbazia cistercense di Chiusa Pesio, all’interno di una tomba contenente i resti di uno degli abati della Certosa, un anello con zaffiro (anch’esso in museo,  6/ORI) e i frammenti di una mitra. Si tratta di un raffinato prodotto delle botteghe orafe di Limoges, in Aquitania, specializzate tra XII e XIII secolo nella produzione di arredi sacri e profani in rame e smalto champlevé. I panneggi che fasciano a bozzolo il corpo della Vergine e la stilizzazione delle pieghe del manto dell’angelo attestano il legame di quest’opera con la tradizione romanica, da cui deriva anche la bellissima invenzione dei rettili dal corpo cesellato e occhi in pasta vitrea blu scuro che avvolgono a spirale il baculo del pastorale.

Commenti